Pubblicato il Lascia un commento

3 Bevande che renderanno il tuo alito puzza

Potresti voler ripensare alla tua prossima tazza di caffè.

Susan Brickell

Aggiornato 23 Maggio, 2018

Se stai avendo una conversazione con amici o colleghi e scoprire che stanno facendo un hard magra lontano da te, non possono essere la spia di qualcosa di più che un po ‘ imbarazzante. Il tuo alito puzza. Tutti sanno che alcuni alimenti come aglio e cipolle possono causare una bomba puzzolente in bocca, ma ci sono anche alcune bevande che sono particolarmente male quando si tratta di respiro.

L’alito cattivo di solito deriva da una delle tre cose, spiega Gigi Meinecke, DMD, un dentista con l’Accademia di odontoiatria generale con sede a Potomac, Maryland: reflusso acido dallo stomaco; gocciolamento post-nasale da passaggi d’aria; e sostanze chiamate composti di zolfo volatili, o VSC, in bocca. La bocca ospita tonnellate di specie di batteri che sopravvivono sul cibo che mangi, e quando i batteri digeriscono i pasti, producono VSC puzzolenti, che sono a loro volta responsabili dell’alito maleodorante.

RELATED: 17 Motivi per cui il tuo alito ha un cattivo odore

Parte di domare l’alito cattivo rimane idratata–ma non tutti i liquidi sono creati uguali. Alcune bevande saranno effettivamente nutrire i batteri che producono VSCs e intensificare alito puzzolente. Scopri quali bevande sono le peggiori per il tuo respiro, più una che può effettivamente rendere l’odore del respiro migliore.

Caffè

Milioni di persone potrebbero amarlo, ma la maggior parte di noi non è così pazza di uno sfortunato effetto collaterale: il respiro del caffè. Il caffè stesso è ricco di zolfo puzzolente, che contribuisce all’alito puzzolente.

Se pensavi che lo scambio nel tè fosse la risposta, l’editor di nutrizione che contribuisce alla salute Cynthia Sass, MPH, RD, dice di ripensarci: “Troppa caffeina può seccare la bocca, il che aumenta l’odore, perché la saliva aiuta a lavare via i batteri e le particelle di cibo che causano l’alito cattivo.”

Alcol

In uno studio di aprile 2018 pubblicato sulla rivista Microbiome, i ricercatori hanno esaminato la comunità batterica di campioni di sputo da oltre 1.000 volontari sani di età compresa tra 55 e 84. Hanno trovato una maggiore concentrazione di batteri” cattivi ” legati alla malattia gengivale–un trigger alito cattivo–in volontari che hanno riferito di aver bevuto alcolici.

Oltre ad alterare i batteri in bocca, “l’alcol può anche innescare il reflusso acido, che fa sì che l’acido dello stomaco si insinui nella gola, e quell’acido ha un odore”, aggiunge Sass.

CORRELATI: Perché il tuo respiro potrebbe iniziare a sentire un odore peggiore man mano che invecchi

Bevande gassate

C’è acido nella soda e in altre bevande spumeggianti che danno loro il loro fizz–ma l’acido è un attore importante nell’alito cattivo. L’acidità asciuga la bocca, permettendo ai batteri e al cibo di indugiare, causando in definitiva l’alito cattivo, dice il Dr. Meinecke.

Cosa bere per combattere l’alito cattivo

Il buon vecchio H2O è la scelta migliore. Sass suggerisce di prendere l’abitudine di bere un bicchiere dopo i pasti. “Questo può aiutare a lavare via le particelle di cibo che possono contribuire all’alito cattivo”, dice.

La saliva è al 99% acqua, il dott. Meinecke spiega, quindi rimanere idratati ti assicura di creare un sacco di roba, che è necessaria per mantenere la bocca pulita e fresca. L’acqua è anche inodore e non fornisce nulla per i batteri di nutrirsi, il che significa che non possono produrre VSC puzzolenti. “Mentre bevi acqua, pulisce la lingua dove quei batteri e i loro VSC sono intrappolati”, dice.

Per ottenere le nostre migliori storie consegnati alla tua casella di posta, iscriviti alla newsletter Healthy Living

Se l’acqua è troppo noioso per voi, ravvivare con l’aggiunta di alcune foglie di menta per una raffica di freschezza. Per un’opzione ancora più gustosa, il Dr. Meinecke consiglia di fare un’infusione. “Taglia una fetta di anguria e mettila in un barattolo con delle foglie di basilico. Riempire il barattolo con acqua e lasciarlo riposare in frigorifero per alcune ore.”

Tutti gli argomenti della salute orale

Iscrizione gratuita

Ottieni indicazioni nutrizionali, consigli sul benessere e ispirazione sana direttamente nella tua casella di posta da Health

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.