Pubblicato il Lascia un commento

5 Ulteriori motivi per non diventare un Poker Pro

Marzo 12, 2019Ashley Adams

5 Ulteriori motivi per non diventare un Poker Pro

Nella mia ultima colonna ho coperto cinque buoni motivi per cui alcuni (in verità, la maggior parte) giocatori di poker non dovrebbero andare pro. Oggi copriremo altri cinque motivi per non farlo.

Il tuo tasso di vincita è probabilmente gonfiato perché stai raccogliendo il tempo che giochi

Quindi hai una media di $20 all’ora nel tuo normale gioco live $1 / $2 e hai vinto a un tasso costantemente alto online? E ‘ fantastico! Tuttavia, questo potrebbe non essere indicativo di ciò che guadagnerai quando stai giocando 40 o più ore a settimana per rendere il tuo dado mensile. In realtà, probabilmente non lo è.

La maggior parte dei part-time gioca intorno ai loro orari di lavoro a tempo pieno. Che in genere significa che per lo più giocare notti e nei fine settimana. In particolare giocano nei fine settimana di vacanza. Quando pensi che i giochi siano più morbidi? Proprio così-quelle stesse volte.

Quando sei costretto a giocare a tempo pieno per fare le tue spese, potresti non avere il lusso di giocare solo quando i giochi sono i migliori. Dovrai giocare anche in molte altre occasioni, come quando pochi turisti o clienti abituali addolciti dall’alcol sono nella stanza. Sarete contro altre smerigliatrici come te che stanno cercando di graffiare i loro stipendi durante il giorno. O forse anche peggio, giocherai contro i pensionati rocciosi che stanno spremendo ogni chip bianco.

Il fatto è che è probabile che la tua percentuale di vincita oraria diminuisca quando aumenti le tue ore.

I moltiplicatori non funzionano come pensi che facciano

È facile fare i conti. Vediamo, hai guadagnato $200 in 10 ore giocando $1/2 2, quindi dovresti guadagnare hours 800 ore per 40 ore, giusto? E tra un anno, giocando per 50 settimane (generosamente concedendoti due settimane di riposo all’anno), questo arriva a $40.000 all’anno. E questo non conta nemmeno i soldi extra che puoi fare in un torneo occasionale e giocare online a casa.

Potresti anche aumentare le puntate, passando da $1/2 2 a circa raddoppiare le puntate a$2/5 5. Questo ti farebbe aumentare la tua tariffa oraria da $20 / ora a $40/ora, non è vero? Così si dovrebbe facilmente guadagnare i $40.000 si guadagna al vostro lavoro costante. E i 4 40.000 sono davvero come 5 50.000 perché non dovrai pagare le tasse su di esso.

Sbagliato, sbagliato e sbagliato. Devi pagare le tasse, se le tasse vengono detratte o meno. Il FISCO dice di sì. Possono anche raccogliere legalmente le tasse arretrate se ti prendono non pagando, oltre a sanzioni e interessi. Ma anche se pensi di farla franca infrangendo la legge, prova a prendere in prestito denaro per una casa o un’auto senza alcuna dichiarazione dei redditi.

Inoltre, come abbiamo visto, più ore non significa necessariamente più ore allo stesso tasso di vincita. Resistenza, concentrazione e concentrazione entrano in gioco. Potresti scoprire che quando lavori quattro volte più ore, sei la metà di un giocatore forte alla fine della settimana come sei all’inizio della settimana. Si potrebbe anche iniziare a perdere soldi nel tempo.

La prospettiva di fare più soldi all’ora salendo può anche essere un’illusione.Probabilmente troverete la concorrenza più dura come ci si sposta in alto. Mentre la resistenza del rake sui tuoi guadagni sarà relativamente inferiore, la resistenza sui tuoi guadagni causata dal gioco contro giocatori migliori potrebbe essere notevolmente maggiore. In realtà, si potrebbe salire e iniziare a perdere.

Tutto questo vale a dire, non iniziare a calcolare i tuoi guadagni a tempo pieno fino a quando non stai effettivamente lavorando a tempo pieno.

Giocare a poker per vivere diventa un lavoro, e un lavoro è… bene… un lavoro

Si potrebbe non pensare questo ora, ma molti giocatori in realtà trovano poker noioso e poco eccitante quando lo fanno per vivere. Sembra incredibilmente eccitante quando si sta giocando per divertimento. Rimane divertente quando lo padroneggi e inizi a guadagnare denaro. Poche cose si sentono bene come la sensazione positiva di vincere un torneo o guardando i profitti salgono.

Ma quando diventa un lavoro – la tua unica fonte di reddito — quella sensazione può cambiare. Parla con coloro che lo hanno fatto per cinque o più anni e che devono farlo. Dalla mia esperienza, dopo aver parlato e intervistato centinaia di professionisti, anche se rimane una carriera interessante e gratificante per molti, è ancora un lavoro (non un’avventura), con tutta la serietà e la responsabilità di qualsiasi lavoro.

Varianza accade

Hai giocato sul serio e vincere per un paio di mesi, forse anche un anno. Ma ci possono essere lunghe, devastanti strisce perdenti pure. Parlare con i professionisti che sono stati in cima al mondo e poi andato busto. La strada poker professionale è fiancheggiata da persone sui lati che sono andati in rovina.

Questo non sta dicendo che tutti i professionisti vanno in rovina. Ma molti di loro lo fanno, in un momento o nell’altro, perché non sono sufficientemente capitalizzati per resistere alla varianza di un gioco che può essere estremamente crudele anche per i migliori giocatori.

Perché rischiare di buttare via la tua ancora di salvezza per un lavoro costante fino a quando non hai costruito una rete di sicurezza molto, molto, molto stabile?

Ora ci sono molte alternative per il giocatore di poker serio che non richiedono “going pro” a tempo pieno

Nel corso della giornata, prima ondata di America nel gioco d’azzardo si è verificato intorno al 1990 e nel 21 ° secolo, se si voleva davvero essere un giocatore di poker professionista a tempo pieno, si aveva solo O avevi bisogno di attingere a una scena dura, illegale, underground in cui vivevi, o dovevi trasferirti a Las Vegas o nel sud della California. C’erano alcune altre opzioni (ad esempio, Seattle ha sostenuto alcuni professionisti legali), ma che era più o meno per il giocatore di poker serio.

Non è più così. Ci sono decenti basso, medio-e high-stakes giochi di poker pubblici legali, disponibile 24/7, in tutti gli Stati Uniti oggi. Le probabilità sono, con riverboat gioco d’azzardo, sale da poker di beneficenza, casinò, liberalizzato gioco d’azzardo leggi, e una polizia che è molto meno serio circa il giro di vite sui giochi di poker, a meno che non si vive nel cuore della Bible Belt, siete probabilmente meno di due ore di auto da almeno un paio di giochi legali decenti.

Con l’espansione della popolarità del poker in televisione e nella cultura popolare, e tutti i giocatori di poker che ha creato, probabilmente avete un paio di buoni giochi sotterranei all’interno di un disco molto più breve pure.

Non c’è più una buona ragione per lasciare il tuo lavoro, tirare su pali, e ricominciare la tua vita in una città lontana. Puoi mantenere il tuo lavoro e giocare a poker regolarmente nelle tue ore e giorni liberi. Perché non farlo, almeno fino a quando hai guadagnato molti più soldi, per un periodo di tempo molto più lungo?

Una settimana ha 168 ore in esso. Se il vostro lavoro prende 40 ore e si dorme per un altro 56, che ancora ti lascia 72 ore a settimana per giocare a poker. Se siete veramente impegnati a giocare a poker, si può fare come un serio secondo lavoro. A seconda della resistenza e del livello di impegno (su cui devi essere realistico), puoi anche lavorare fino a 40 ore mantenendo il tuo lavoro quotidiano.

Vedere se si può iniziare a guadagnare tanto a poker come si guadagna al lavoro dritto, più abbastanza extra per coprire tutti i benefici che si ottiene al lavoro. Questo dovrebbe essere il tuo obiettivo. Quando lo colpisci, se ami ancora giocare a poker, e hai risparmiato almeno un anno e mezzo di paga per sostenerti, e hai un bankroll completo per sostenere il tuo gioco, allora e solo allora puoi lasciare il tuo lavoro di giorno.

Ashley Adams gioca a poker da 50 anni e ne scrive dal 2000. È autore di centinaia di articoli e due libri, vincendo 7-Card Stud (Kensington 2003) e vincendo No-Limit Hold’em (Lighthouse 2012). Egli è anche l’ospite di poker radio show House of Cards. Vedi www.houseofcardsradio.com per i tempi di trasmissione, stazioni e podcast.

Sharelines
  • Ashley Adams w / altri cinque motivi per cui molti giocatori di poker dovrebbero pensarci due volte prima di provare ad andare pro.

  • Giocare a poker a tempo pieno potrebbe sembrare una buona mossa da fare, ma qui ci sono alcuni argomenti contro di farlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.