Pubblicato il Lascia un commento

Che cosa è niente?

agosto 22, 2014

da Fraser Caino , Universo Oggi

Radiazione Cosmica di fondo. Credit: NASA

C’è un posto nell’universo dove non c’è veramente nulla? Considera gli spazi tra stelle e galassie? O gli spazi tra gli atomi? Quali sono le proprietà del nulla?

Voglio che tu prenda un secondo e non pensi a nulla. Chiudi gli occhi. Immaginalo nella tua mente. Concentrare. Fooooocus. Su nothing….It e ‘ piuttosto difficile, vero? Specialmente quando continuo a parlarti.

Invece, consideriamo solo i vasti spazi tra stelle e galassie, o gli spazi tra atomi e altre particelle microscopiche. Quando parliamo di nulla nel vasto raggio tra lo spazio, non è in realtà, tecnicamente nulla. Capito? Non è niente. C’e ‘something qualcosa li’.

Anche nei golfi dello spazio intergalattico, ci sono centinaia o migliaia di particelle in ogni metro cubo. Ma anche se si potesse affittare MegaMaid da un negozio di surplus casco scuro, e aspirare quelle particelle, ci sarebbero ancora lunghezze d’onda di radiazione, che si estende su vaste distanze di spazio.

C’è l’inevitabile portata della gravità che si estende attraverso l’intero Universo. C’è il debole campo magnetico di un quasar lontano. È infinitesimale debole, ma non è niente. E ‘ ancora qualcosa.

Filosofi, e alcuni fisici, sostengono che *che* nulla non è lo stesso di “reale” nulla. Fisici diversi vedono cose diverse come nulla, dal nulla è vuoto classico, all’idea del nulla come potenziale indifferenziato.

Anche se si potesse rimuovere tutte le particelle, scudo contro tutti i campi elettrici e magnetici, la scatola sarebbe ancora contenere gravità, perché la gravità non può mai essere schermato o annullato. La gravità non va via, ed è sempre attraente, quindi non puoi fare nulla per bloccarlo. Nella fisica di Newton è perché è una forza, ma nella relatività generale lo spazio e il tempo * sono * gravità.

Quindi, immagina di poter rimuovere tutte le particelle, l’energia, la gravità from tutto da un sistema. Ti rimarrebbe un vero vuoto. Anche al suo livello di energia più basso, ci sono fluttuazioni nel vuoto quantico dell’Universo. Ci sono particelle quantistiche che spuntano dentro e fuori dall’esistenza in tutto l’Universo. Non c’è niente, poi pop, qualcosa, e poi le particelle si scontrano e si è lasciato con niente di nuovo. E quindi, anche se poteste rimuovere tutto dall’Universo, rimarreste comunque con queste fluttuazioni quantistiche incorporate nello spaziotempo.

Ci sono fisici come Lawrence Krauss che sostengono l ‘ “universo dal nulla”, che significa davvero “l’universo da una potenzialità”. Che si riduce a se si aggiunge tutta la massa e l’energia nell’universo, tutta la curvatura gravitazionale, tutto looks sembra che riassuma tutto fino a zero. Quindi è possibile che l’universo sia davvero venuto dal nulla. E se questo è il caso, allora “niente” è tutto ciò che vediamo intorno a noi, e “tutto” è nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.