Pubblicato il Lascia un commento

Come dare e ricevere feedback costruttivi

Sentiamo molto sull’importanza di dare e ricevere feedback costruttivi sul posto di lavoro—per una buona ragione. Per i leader che vogliono migliorare la produttività del loro team, è uno degli aspetti più importanti del loro lavoro. Per i dipendenti che desiderano imparare e crescere nel loro ruolo, è essenziale aiutarli a vedere dove si trovano.

Ma dare e ricevere feedback o critiche, anche se è ben intenzionato e costruttivo, può essere un po ‘ una lotta per molte persone. Mentre la maggior parte di noi direbbe che preferiamo un feedback positivo e utile, altri che sono esperti più affermati nel loro campo potrebbero preferire un feedback negativo o correttivo, secondo uno studio della Harvard Business Review.

Se stai ricevendo un feedback costruttivo, potresti sentirti vulnerabile: “Ecco il mio manager che indica cosa sto facendo male e mi dice cosa devo fare per migliorare il mio lavoro.”È difficile non percepire un feedback negativo o correttivo come un attacco personale al tuo personaggio, all’etica del lavoro, all’intelletto o all’esperienza. Essere preso giù un piolo è difficile da affrontare per chiunque.

Al contrario, se sei un leader e ti senti come se dovessi avere “uno di quei colloqui”, non è mai una buona sensazione. Dire al tuo rapporto diretto qualcosa che probabilmente non vogliono sentire è difficile. Ma il feedback costruttivo è uno dei modi più efficaci per imparare a migliorare.

Diamo un’occhiata ad alcuni dei modi in cui possiamo migliorare il modo in cui diamo e riceviamo feedback costruttivi.

La differenza tra critica e critica costruttiva

Tuttavia, prima di arrivare a questo ci sono alcune differenze chiave tra critica e feedback costruttivo che dobbiamo districare. Anche se entrambe le forme hanno lo scopo di sfidare le vostre idee o capacità, uno è più doloroso rispetto agli altri. Il feedback costruttivo ha lo scopo di migliorare, elevare, correggere o altrimenti aiutare un dipendente a riconoscere le proprie debolezze allo scopo di crescere nel proprio ruolo.

La critica, d’altra parte, è giudicante, negativamente valutativa e spesso accusatoria. È più un modo per abbattere qualcuno per i loro difetti percepiti che per ripararli.

Le critiche sul posto di lavoro, come puoi immaginare (o aver sperimentato in prima persona), non vanno troppo bene. Le cose per cui potremmo criticare le persone sul posto di lavoro, anche se specifiche, spesso non sono perseguibili. Sono troppo vaghi o troppo grandi per essere affrontati in un ambiente professionale quotidiano. E questa è la differenza cruciale tra le due forme. Un buon feedback costruttivo utilizza esempi specifici e concreti e offre un rimedio al problema percepito. Per il destinatario, è vantaggioso piuttosto che dispregiativo.

Come dare un feedback costruttivo

1. Determina se è necessario. Mentre ti prepari a fornire il tuo feedback costruttivo, dovrai valutare se è davvero necessario o meno. Quello che potrebbe sembrare un problema di prestazioni lampante un giorno può essere corretto da solo il prossimo. Ad esempio, se uno dei tuoi dipendenti è in ritardo di alcuni giorni consecutivi e si è scusato o ha fornito un motivo, non assumere automaticamente che questo sia ora un problema ricorrente che richiede un’azione severa e rapida da parte tua.

Fai un passo indietro e determina se il problema, la debolezza o il risultato valgono una sessione di feedback. Se non lo è, potresti correre il rischio di stressare inutilmente il destinatario. Un altro modo per avvicinarsi a questo è identificare ciò che si desidera che la conversazione raggiunga. Pensi che cambieranno il loro comportamento dopo? Sarà una conversazione produttiva o no? Queste sono domande da porsi prima di saltare nelle cose.

2. Preparare in anticipo. Affinché il feedback sia costruttivo, dovrai citare esempi concreti e fornire il tuo feedback con la massima attenzione e tatto possibile. Dal momento che il feedback costruttivo probabilmente non dovrebbe essere consegnato fuori dal bracciale, questo significa che dovrai prepararti in anticipo. Considera di fare quanto segue:

  • Raccogliere fatti: usa esempi, statistiche e altre prove verificabili per confermare le tue affermazioni sulla debolezza o sul comportamento della persona.
  • Valutare se stessi per capire se si gioca un ruolo in questo problema. Stai facendo del tuo meglio per valutare oggettivamente la persona a cui fornirai un feedback?
  • Brainstorming soluzioni al problema. Puoi guidare questa persona verso una risposta al problema, e se è così, è una risposta produttiva? Se la persona agisce sul suggerimento, essi (e il vostro rapporto di lavoro) essere meglio per esso?

Fare i compiti significa conoscere i dettagli della situazione prima di avere quella conversazione difficile.

3. Concentrati sul lavoro, non sulla persona. Mentre dai il tuo feedback, assicurati di inquadrare la natura del problema in termini puramente professionali, citando esempi reali. Ciò significa evitare di menzionare i tratti della personalità o del carattere e spiegare chiaramente che si tratta di un problema risolvibile sul lavoro che si desidera aiutarli a superare.

4. Sii sincero. Quando dai un feedback costruttivo, vuoi mostrare alla persona che sei lì per aiutare, non portarli giù o segnalare errori. Il tuo feedback dovrebbe essere onesto e reale, e così dovrebbe la vostra offerta di aiutare. Questo significa essere effettivamente lì per la persona, se hanno bisogno di te, mentre fanno uno sforzo per superare le debolezze e crescere nel loro ruolo. Se sei in grado di fare da mentore a qualcuno, dovrai seguirlo.

Come ricevere un feedback costruttivo

1. Riconosci che un feedback costruttivo fa bene a te. Non sei perfetto, nemmeno vicino. Sei umano e incline agli errori e alle debolezze proprio come tutti gli altri. A volte lo dimentichiamo, ed è per questo che dovremmo accogliere un feedback costruttivo ogni tanto. Inoltre, promuovere la tua carriera significa che stai sempre imparando e sviluppando nuove (e talvolta vecchie) abilità. Il feedback costruttivo gioca un ruolo significativo in questo processo di crescita. Quindi, cerca di non essere troppo sulla difensiva.

Certo, non sarà bello affrontare le tue debolezze a testa alta in quel modo, ma questa persona ti sta anche facendo un servizio guidandoti verso una soluzione, che è più preziosa di quanto tu possa immaginare. Molte volte, conosciamo già il problema, ma quando lo sentiamo uscire dalla bocca di qualcun altro, questo è spesso il calcio nei pantaloni di cui avevamo bisogno per agire finalmente. Alla fine, come si procede nella tua carriera, ti chiedere un feedback costruttivo su base regolare!

2. Ascolta e fai domande per capire come puoi migliorare. Soprattutto, ascolta attentamente il feedback che ti viene dato. Prendi appunti se devi. Combatti l’impulso di fare una scusa o fare una domanda fino a quando la persona ha finito di parlare. Una volta che hanno finito, fai del tuo meglio per riassumere il problema che hanno identificato ad alta voce, e porre domande per chiarire le specifiche. Se il problema è legittimo—e cerchiamo di essere onesti, probabilmente è—cercare di capire la sua portata e come si può lavorare attraverso di essa insieme.

3. Dopo la sessione di feedback è finita, sviluppare una strategia e agire. Ciò significa guardare i fatti presentati, il problema articolato e tracciare un modo per migliorare o porre rimedio alla situazione. Prima di agire sul tuo piano, condividilo con il tuo manager o chiunque ti abbia dato un feedback per vedere se potrebbe essere migliorato. Una volta che il piano è pronto ad andare, iniziare!

Conclusione

Il feedback costruttivo è davvero la pietra angolare di un rapporto dipendente-manager a tutto tondo. Idealmente, quel rapporto permetterà per il feedback di andare in entrambe le direzioni. È importante ricordare che l’apprendimento e lo sviluppo sono in corso per tutti noi, indipendentemente dal tuo livello nell’organizzazione o dallo stato sul campo. Abbraccia un feedback costruttivo e andrai lontano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.