Pubblicato il Lascia un commento

Come fare Dubstep: 15 Consigli essenziali che dovete sapere!

Impara a fare Dubstep in questi corsi video professionali gratuiti su Academy.fm:
Come fare Dubstep in Ableton Live: Start To Finish
Come Fare Dubstep in FL Studio: Start To Finish
Non si può negare che dubstep è stato uno dei generi più popolari nella musica dance elettronica nel corso degli ultimi anni.
Non è difficile capire il suo fascino. Sembra dinosauri robot che sparano laser a vicenda, e fa ballare i bambini!
Ma quando si tratta di produrre effettivamente dubstep, non è così semplice. C’è molto che va a fare una traccia dubstep, e può richiedere un produttore anni prima che siano in grado di creare i bassi pesanti bangers che ami.
Quando sei appena agli inizi imparare a produrre dubstep, tutto può sembrare difficile da afferrare. Così, per aiutarvi lungo la strada, abbiamo messo insieme un elenco di 15 consigli essenziali per fare dubstep.

Master Modulation

Se volete imparare a fare grandi tracce dubstep, la vostra prima missione è quella di diventare un maestro di modulazione.
Può sembrare una parola scoraggiante in un primo momento, ma la modulazione è semplicemente la tecnica che viene utilizzata per creare tutte quelle linee di basso ritmiche complesse che amiamo sentire in dubstep.
Questa è una zona dove si può davvero ottenere creativo, come le possibilità sono davvero infinite.
Il modo più comune per aggiungere modulazione ai suoni bassi è utilizzando LFO (oscillatori a bassa frequenza). Gli LFO funzionano utilizzando il movimento di frequenza al di fuori del raggio uditivo umano per controllare vari parametri su un sintetizzatore.
cymatics-come fare dubstep-modulation
Ad esempio, un oscillazione di base può essere creato modulando il taglio del filtro con un LFO. Questo introduce ritmi extra nel tuo suono, così come le trame e il movimento in evoluzione. Questo lo rende più dinamico e interessante da ascoltare.
Diventare un professionista alla modulazione non accadrà durante la notte, ma è ancora l’elemento che definisce praticamente tutte le gocce dubstep. Quindi assicuratevi di mettere il tempo in apprendimento su di esso.

Impara dai professionisti

Questo è un po ‘ ovvio, ma è ancora un suggerimento utile. Se vuoi essere uno dei grandi, impara dai grandi.
I produttori possono essere un po ‘ stretto pugno quando si tratta di condividere i loro segreti.Ma se scavi abbastanza in profondità, di solito puoi trovare informazioni utili dai tuoi artisti preferiti.
Puoi anche trovare tonnellate di utili tutorial su YouTube, che coprono tutti i tipi di argomenti dal sound design al mixaggio alla composizione e persino alla disposizione.

Un’altra grande opzione è quella di investire in un programma educativo come Academy.fm.
In Accademia.fm, avrai accesso a preset di prim’ordine, campioni, file di progetto, corsi e tutorial che ti aiuteranno a padroneggiare la produzione dubstep in pochissimo tempo.
In effetti, c’è un corso completo su Acadmey.fm questo insegna come fare cinque ringhi Dubstep folli, tra cui uno di questi ringhi che è stato utilizzato in “Terror Squad” da Zomboy!
È possibile controllare una sneak peek di questo corso qui sotto.
Se vuoi guardare il resto di questo corso o accedere a una qualsiasi delle altre centinaia di risorse su Academy.fm, Lei può realmente iscriversi gratis adesso.

Stringi il tuo Sub

Poiché il focus di dubstep è sul basso, è importante prestare particolare attenzione a far brillare i tuoi suoni.
E perché bassi prendere il comando in dubstep, si vuole assicurarsi che i suoni hanno abbastanza in corso nelle frequenze di fascia media a prendere il centro della scena. Tuttavia, hai ancora bisogno di avere abbastanza grinta nelle frequenze sub range in modo che i bassi non suonino piatti.
Questo può essere un equilibrio difficile da raggiungere, ma la tecnica più comune è quello di creare una traccia separata per il vostro sub basso.
Questo può essere fatto abbastanza semplicemente. Diciamo che hai progettato una grande patch in NI Massive che sarà l’obiettivo principale del tuo drop. Ha un sacco di brillantezza nei medi e alti per farlo sembrare forte e in faccia, ma il sub è davvero debole.
Tutto quello che dovete fare è duplicare la patch massiccia e spegnere i filtri e gli effetti extra. Per un basso sub, è necessario solo un oscillatore e una forma d’onda semplice, generalmente un’onda sinusoidale.
Questa semplice patch si siederà sotto il suono principale per dargli un bel tonfo di fascia bassa senza confondere le frequenze medie e alte.
cymatics-come fare dubstep-sub
È quindi possibile EQ le frequenze più basse sul suono principale in modo che tutto sotto 100 hertz verrà rimosso. Ciò manterrà il tuo sub e il tuo suono principale in competizione tra loro.

Usa Sidechain Compression

Abbiamo continuato a mantenere pulito il tuo sub, ma devi anche essere consapevole di come il tuo sub può minare la tua grancassa.
È possibile evitare questo utilizzando la compressione sidechain.
Sidechain compressione è un altro concetto di produzione che suona più complicato di quanto non sia. L’obiettivo di base è quello di utilizzare un compressore per ridurre momentaneamente il volume di alcuni suoni nel vostro mix.

Nel nostro caso, il compressore sarebbe posizionato sul canale sub bass, e ogni volta che una grancassa viene attivato, si attiverà la compressione sidechain. Il risultato è che il basso sub diventerà brevemente più silenzioso mentre la grancassa si svolge.
Questo darà il vostro calcio e sub proprio spazio all’interno del mix e impedire loro di annullare l’altro fuori.

Compilare il Offbeats

cimatica-come fare dubstep-offbeats
Battute Dubstep tendono ad essere molto semplice. Un tipico ciclo di batteria dubstep consiste in un calcio sul primo battito e un rullante sul terzo battito, dando al genere i suoi ritmi firma a metà tempo.
Tuttavia, i tuoi battiti diventeranno noiosi se li tieni troppo semplici. Quindi, per mantenere i tuoi ritmi freschi, assicurati di inserire alcune variazioni di percussioni per riempire gli offbeat.
Un modello di hi-hat oscillato o l’occasionale tom fill può fare molto per ravvivare i tuoi battiti.

Strato la batteria

Perché dubstep beats hanno un movimento lento, metà tempo sentire a loro, è importante assicurarsi che i tamburi sono davvero incisivo e di impatto.
Un modo semplice per raggiungere questo obiettivo è stratificando più campioni di batteria insieme. È un modo semplice ma efficace per dare ai tuoi elementi di percussione una bella spinta. Li aiuta anche a sedersi meglio nel mix.
In un’intervista con Izotope, Skrillex rompe il modo in cui stratifica le sue insidie per renderle il più incisive possibile.
Lui dice:
“È tutta una questione di tre pezzi che fanno un suono di batteria davvero bello. Hai bisogno di un bel transitorio all’inizio, e poi la nota intorno alla frequenza di 200 hertz che gli dà quel boof, e poi una coda, che può essere qualsiasi cosa.”
Va anche in profondità nelle specifiche mentre continua dicendo:
” Di solito inizio con un 909 e lo comprimo per ottenere le armoniche di quella nota da 200 hertz, e poi prendo forse uno o due campioni di batteria bloccati davvero buoni che non sono in conflitto con nessuna delle armoniche del 909. Poi si prende un applauso o una porcellana e accantonare super alto, e aggiungere un po ‘ di riverbero ad esso e poi stamparlo come uno. Bilanciare mentre si stampa, e poi si ri-comprimere da lì e si dispone di un rullante.”
Tuttavia, quando stratificazione tamburi, devi sempre essere consapevoli di eventuali problemi di fasatura che possono verificarsi, soprattutto quando si tratta di calci.
Se si sovrappongono due calci insieme che sono fuori fase, questo avrà l’effetto di farli sembrare sottili e deboli. Questo è l’opposto di quello che stiamo andando per.

Dovrai anche assicurarti che i tuoi calci siano in sintonia l’uno con l’altro, altrimenti finirai con un calcio fangoso che perde parte del suo impatto.

Usa FM Synthesis

Se vuoi davvero diventare un maestro del sound design, prima o poi dovrai fare un tuffo nelle acque torbide della modulazione di frequenza (FM).
Dai ringhi nodosi agli strilli sconvolgenti dell’orecchio, FM è il metodo che i tuoi produttori preferiti utilizzano per creare le loro migliori patch dubstep.
Rispetto alle forme più basilari di sintesi del suono, la modulazione di frequenza può essere un concetto difficile da avvolgere.
In parole povere, modulazione di frequenza comporta l’utilizzo di un suono per manipolare un altro. Ad esempio, useresti un oscillatore come onda portante, mentre un secondo oscillatore sarebbe usato per modulare il vettore.
Date un’occhiata a questo diagramma qui sotto per avere una migliore idea di come FM può essere utilizzato per modificare il suono.
cymatics-come fare dubstep-fm explained
Uno dei modi migliori per saltare la testa prima in modulazione di frequenza è utilizzando il popolare siero sintetizzatore wavetable di Xfer. Le semplici funzionalità FM di Serum hanno reso più facile che mai creare suoni strabilianti usando la modulazione di frequenza.
Con il pratico FM da Oscillatore funzione, Siero ha notevolmente semplificato la modulazione di frequenza. Cosa c’è di più è che la visualizzazione grafica di siero vi aiuterà a ottenere un indizio visivo su come FM sta influenzando il vostro suono.
È possibile controllare una tonnellata di tutorial Siero qui per immergersi ulteriormente nelle sue potenti funzionalità FM.

Vuoi migliori preset siero?

Scarica la nostra libreria Ultimate Serum gratuita e migliora la tua libreria di suoni oggi.

Keep It Focused

Una delle differenze chiave tra un produttore dilettante e un professionista è sapere come massimizzare ogni suono al suo massimo potenziale.
Un sacco di principianti cercheranno di stipare troppe idee in un unico progetto, il che rende sfocata e, infine, poco interessante da ascoltare.
Parlando con DJ Tech Tools, Kill The Noise spiega come puoi migliorare le tue produzioni tenendole concentrate e dando ai tuoi suoni spazio per respirare:
“La ragione per cui i miei suoni sembrano essere fantastici è perché do loro il loro spazio per brillare. Si tratta di contrasto. Nella musica, la trama e il movimento del suono sono così importanti. Un sacco di produttori pensano che jamming come molti di quei suoni insieme renderà meglio, ma in realtà i rumori solo oscurare l’un l’altro.”

Accendilo nelle gocce

Sono lontani i giorni in cui potresti farla franca facendo una goccia per una canzone e copiandola nella seconda goccia. I fan della musica dei bassi sono un po ‘ più sofisticati ora di quanto non fossero all’inizio del boom dubstep, quindi è importante mantenere le cose diverse nelle tue tracce.
Non solo è una buona idea passare tra la prima e la seconda goccia, ma probabilmente vorrai anche dividere le gocce in sezioni diverse.
cymatics-come fare dubstep-ableton
Ad esempio, si potrebbe iniziare il drop con una parte di basso, ma segue in un modello diverso per mantenere le cose interessanti. Per la seconda goccia, si potrebbe prendere il vostro primo modello di basso e passare i loop di batteria o passare in un diverso genere di musica di basso del tutto.
Ascolta come Dubloadz aggiunge molto interesse alla seconda goccia di “Mind Eraser” apportando sottili variazioni ai ritmi bassi.

Fai un’impressione con la tua Introduzione

Sappiamo tutti che il drop è la parte più importante di qualsiasi traccia dubstep.
È la parte più eccitante ed energica della canzone, ed è ciò che il tuo pubblico sta aspettando. Ma questo non significa che si dovrebbe ottenere pigro con le altre parti della traccia.
Un sacco di produttori trascorreranno innumerevoli ore a perfezionare una grande sequenza di bassi pesanti solo per sandwich tra un pezzo generico di riempimento che è chiaramente solo ammazzare il tempo fino alla goccia.
Diamo un’occhiata a “Resist” di Must Die come esempio di una canzone che è forte dall’inizio alla fine. La caduta di questa traccia è così ben fatta che potrebbe facilmente trasportare il resto della canzone, ma ciò non impedisce al produttore di creare un’intro altrettanto allettante.
” Resistere ” prende il via con TV statica e alcuni morsi audio notizie campionati. Un synth pummeling si unisce al mix come una folla canta in background. Poi un potente accumulo ci porta nella prima goccia.
Deve morire fa un ottimo lavoro di impostare la goccia con questa intro. Si lega tematicamente con ciò di cui parla la canzone mentre si fa pompare l’ascoltatore per quello che verrà più tardi.
Sai che il pubblico sta aspettando la goccia, quindi la tua introduzione dovrebbe aiutare a costruire quell’anticipazione. L’ultima cosa che vuoi è che i tuoi ascoltatori siano veloci per arrivare alle cose buone.

Impazzire con distorsione

cymatics-come fare dubstep-distorsione
Quando si tratta di fare dubstep, distorsione sarà sempre una parte essenziale del vostro toolkit. Non puoi battere la grinta e il volume aggiunti che la distorsione rende possibile.

Per non parlare, quando si tratta di progettare in your face bass patch, distortion può davvero essere il tuo migliore amico.
Strumenti virtuali come Massive e Serum sono dotati di grandi distorsioni incorporate, ma praticamente qualsiasi DAW è destinata ad avere anche alcuni plugin di distorsione nativi.
Detto questo, non è una cattiva idea aggiungere alcune distorsioni esterne al tuo arsenale. Alcune grandi distorsioni di terze parti da verificare sarebbero Trash 2 di iZotope, Ohmicide di Ohm Force e Driver di Native Instruments.

Diventa creativo con Audio

A causa delle infinite possibilità che i soft synth forniscono, può essere facile distrarsi durante il processo di sound design.
Potresti trovarti a cambiare costantemente le tue patch e non finire mai nessuno dei tuoi suoni.
Quando questo accade, è una buona idea per passare a lavorare con l’audio per un cambio di ritmo.
Ricampionamento parti synth in audio può essere un ottimo modo per bloccare in un’idea o fornire voi stessi con alcune limitazioni che si sentono creativamente fresco.
Da tagliare i suoni a fare in giro con modalità warp e l’aggiunta di effetti extra, è possibile ottenere un sacco di suoni interessanti che non si otterrebbe in altro modo.
Guarda questo video di Feed Me in studio per vedere quanto creativo si può ottenere da ricampionamento audio.

Impara le tecniche segrete di sound design utilizzate dai professionisti nella nostra guida al sound Design avanzata gratuita.

Usa la post-elaborazione per un ulteriore Flare

Puoi usare altri strumenti di post elaborazione per rendere i tuoi suoni ancora più pop.
Questo è abbastanza open ended, ma andremo oltre alcuni effetti comuni si potrebbe usare per rinforzare le vostre produzioni.
Se stai cercando di creare il tipo di bassi metallici che sono diventati popolari negli ultimi due anni, puoi usare effetti basati sul tempo come chorus, delay e flanger per prendere le tue patch per aggiungere un effetto robotico slap-back.
Si vuole anche conoscere bene con compressori, perché sarete li utilizzano molto per aggiungere punchiness ai vostri tamburi. Un po ‘ di riverbero gated sul rullante mai male neanche.

Non aver paura di sperimentare

Mentre non c’è niente di sbagliato nel fare affidamento sui tutorial di sound design mentre stai imparando le basi, ci sono troppi produttori in dubstep che non si avventurano mai al di fuori delle tendenze attuali.
Se si vuole veramente essere un grande produttore dubstep, prima o poi sarà necessario trovare il proprio suono. Questo è qualcosa che può davvero essere realizzato solo attraverso la sperimentazione e l’esperienza.
Questo non vuol dire che devi fare musica d’avanguardia, ma dovresti spingerti a scoprire nuovi terreni sonori. Cercare ispirazione al di fuori dei vostri produttori preferiti e si sforzano di venire con suoni freschi.

Focus On The Mix& Master

Mixaggio e Mastering sono processi essenziali in qualsiasi genere, ma giocano un ruolo più importante nella produzione complessiva con dubstep e altri generi musicali bassi.
Lo scopo di mixare e masterizzare la tua canzone è di ottimizzarla per suonare il più bene possibile su qualsiasi sistema. Questo diventa particolarmente importante quando le tracce vengono utilizzate in un DJ set.
Se la folla non riesce a sentire le vibrazioni del basso sub, e se il tuo calcio non sta spingendo attraverso il mix, allora non reagiranno positivamente alla tua canzone sulla pista da ballo.

Recap: Come fare Dubstep

Quando si tratta di produrre dubstep, ci sono un sacco di tecniche che dovrete padroneggiare prima di fare il vostro primo colpo.
Dalla creazione di complessi modelli di bassi modulati per lucidare il vostro mix, richiederà un sacco di tempo e fatica per imparare tutto quello che c’è da sapere per produrre una solida traccia dubstep.
Ma se il vostro obiettivo è quello di fare grande dubstep, allora è assolutamente necessario familiarizzare con le 15 tecniche di cui sopra.
Quale tecnica di produzione dubstep si lotta con la maggior parte?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.