Pubblicato il Lascia un commento

Ho bisogno di più supporto emotivo | Mental Health America

Durante i periodi di difficoltà, tutti beneficiamo di un supporto emotivo. Può aiutarci a sentirci completamente soli o sopraffatti da quello che sta succedendo nelle nostre vite. Questo è ancora più vero quando si tratta non solo di difficoltà, ma di una crisi su larga scala come la pandemia di COVID-19.

Spesso, le persone che aiutano le professioni faticano a chiedere aiuto per se stesse. Se sei abituato ad essere colui che aiuta gli altri, può sembrare davvero vulnerabile ammettere che questa volta hai bisogno di supporto.

Nel recente sondaggio di Mental Health America sugli operatori sanitari, abbiamo chiesto se gli intervistati sentivano di avere un adeguato supporto emotivo. Il trentanove percento (il più grande gruppo di intervistati a questa domanda) ha dichiarato di no e il 26% non era sicuro. Questo è stato ancora più pronunciato tra gli operatori sanitari più giovani, con il settantadue per cento degli intervistati di età 18-34 dicendo che non hanno o non erano sicuri se avevano abbastanza supporto emotivo. Se ti inserisci in uno di questi gruppi, è importante potenziare il tuo sistema di supporto in modo da sentirti più attrezzato per gestire le sfide che stai affrontando.

Perché ho bisogno di supporto emotivo?

Come lavoratore in prima linea durante la COVID-19, sei ad alto rischio di affrontare il disagio psicologico. Affrontare un certo livello di trauma e dolore è sempre stato parte del lavoro, ma a causa della pandemia, l’alto livello di angoscia che ti senti probabilmente non ha lasciato per mesi e potrebbe raggiungere il picco di nuovo mentre il nostro paese attraversa una seconda ondata.

Gli operatori sanitari spesso devono trovare una via di mezzo tra empatia e distacco clinico per essere efficaci fornitori; è stato trovato un crescente supporto emotivo per riequilibrare quei comportamenti contrastanti.. Avere una forte rete sociale di famiglia, amici e altre persone che si preoccupano di te migliora anche la capacità di far fronte a fattori di stress da soli, dando la pace della mente nel sapere che ci sono persone per aiutare se ne avete bisogno. Non siamo in grado di elaborare tutto ciò che ci accade da soli – avere un sistema di supporto è un aspetto cruciale del benessere generale.

Non ho nessuno a cui rivolgermi.

Sentirsi come se non ci fosse nessuno con cui puoi essere aperto è abbastanza comune. Ma spesso, ci sono persone nella tua cerchia che possono prestarti un po ‘ di sostegno. Solo perché non hai aperto a qualcuno in passato non significa che non sono disposti a sostenere voi – ma bisogna essere disposti ad essere un po ” più vulnerabili di quanto si è abituati.

La maggior parte degli operatori sanitari che hanno partecipato al sondaggio di MHA ha ricevuto sostegno emotivo dalla famiglia (57%) e dagli amici (53%). Ma molti hanno anche trovato colleghi dello stesso livello come fonte di supporto (38%). Le persone trovano conforto nelle esperienze condivise. Collegamento con gli altri che stanno attraversando la stessa cosa che sei in questo momento può aiutare a ridurre come schiacciante e solitario ci si sente.

Altri intervistati hanno notato animali domestici, vicini e gruppi online come fornitori di supporto emotivo. Non date per scontato che le persone più vicine a voi saranno i migliori sostenitori. Qualcuno può essere un amico incredibile, ma non sa come sostenere in modo efficace in questo momento. E va bene cosi’. Raggiungi alcune delle tue connessioni più lente o cerca nuove persone da aggiungere al tuo sistema di supporto attraverso un gruppo di supporto online.

Il tuo sistema di supporto non deve essere grande: la qualità delle tue connessioni è molto più importante della quantità. Avere solo una o due persone che si può aprire fino a, fiducia per mantenere la vostra fiducia, e sapere non giudicare si va un lungo cammino. Il più delle volte, è la vergogna e l’imbarazzo che trattiene le persone dal cercare aiuto. Se non c’è nessuno che si sente sicuro di essere vulnerabili con, considerare la ricerca di un professionista della salute mentale per tenere quello spazio per voi.

Non so come chiedere supporto.

Avviare una conversazione su come stai lottando non è mai facile. E ‘normale preoccuparsi di venire fuori come ‘bisognosi’ o ‘debole’, ma tutti hanno bisogno di qualche sostegno in più di volta in volta. La maggior parte delle persone sono felici di dare una mano se avvicinato con una vera e propria richiesta di supporto. Potresti trovare più facile chiedere qualcosa di specifico: “Potresti occuparti della cena stasera così non devo pensare a cucinare quando torno a casa?”o” Sei libero di video chat a volte presto? Ho davvero bisogno di sfogarmi.”

Le persone intorno a te potrebbero non avere idea di cosa stai veramente attraversando. Condividi cosa sta succedendo con le persone nella tua vita. Dì ai tuoi colleghi di quel fattore di stress nella tua vita personale e dì al tuo partner di quanto sia stato travolgente il lavoro.

Potresti supporre che qualcuno con cui passi molto tempo deve sapere come ti senti veramente, ma spesso non lo fanno. Basta iniziare quella conversazione li può indizio in che tipo di supporto è necessario.

Un modo particolarmente semplice per cercare supporto è chiedere a qualcun altro come stanno facendo (anche se evita questo se non sei nello spazio di testa per supportarli). Possono rispondere con un semplice ” bene, tu?”- questa è spesso la nostra risposta predefinita, che sia vera o no. Non devi immergerti in tutto in una volta, ma prova a rispondere con un po ‘ più di onestà – qualcosa come “eh, ultimamente ho avuto difficoltà” apre la porta affinché la conversazione si trasformi in qualcosa di più solidale che superficiale. E cercare di essere onesti quando gli altri chiedono come si sta facendo; l’avvio di vulnerabilità spesso porta allo stesso da altri.

Non sto ancora bene.

Se parlare con le persone della tua vita non aiuta, potresti essere alle prese con una condizione di salute mentale. Prendendo uno schermo online a mhascreening.org è uno dei modi più rapidi per determinare se si verificano sintomi di qualcosa come depressione o ansia. Si consiglia di cercare un terapeuta per aiutare a elaborare le vostre emozioni e imparare nuove strategie di coping. Ci sono anche hotline specifiche per gli operatori sanitari che puoi utilizzare per l’aiuto sulla salute mentale, come la linea di supporto medico (1-888-409-0141) o la linea di crisi di 24 ore di Magellan Health (1-800-327-7451).

Ricorda che il supporto emotivo sembra diverso da tutti-forse vuoi aiutare a risolvere i problemi, o forse vuoi solo sfogare. Si potrebbe desiderare di parlare con qualcuno che capisce di prima mano, o si potrebbe desiderare un obiettivo di terze parti. Qualunque sia il modo in cui ti senti più supportato è valido, ed è importante per te ricevere quel supporto.

Il Centro Schwartz. (2020). Sostenere gli operatori sanitari in tempi senza precedenti. https://www.theschwartzcenter.org/covid-19/

Austen, L. (2016, luglio). Aumentare il supporto emotivo per gli operatori sanitari può riequilibrare il distacco clinico e l’empatia. British Journal of General Practice, 66 (648), 376-377. doi: 10.3399 / bjgp16X685957

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.