Pubblicato il Lascia un commento

Mifegest e Misoprostol Combinazione Vs Misoprostol da solo per la cessazione del secondo trimestre di gravidanza

Abstract

Obiettivo: Negli ultimi anni, gli aborti indotti hanno guadagnato più popolarità a causa di tecniche sicure e farmaci disponibili. L’aborto indotto significa interrompere la gravidanza prima del periodo di vitalità. L’aborto medico nel secondo trimestre con misoprostolo da solo ha dimostrato di essere affettivo, anche se rispetto alla combinazione di mifepristone e misoprostolo, i protocolli misoprostolo-solo hanno richiesto dosi più elevate, gli effetti collaterali sono più comuni e il tempo per completare l’aborto è più lungo.

Metodi: Totale di 50 donne eleggibili sono state arruolate per questo studio e sono state divise in due gruppi di 25 ciascuno del gruppo del caso e del gruppo di controllo. Questo studio è stato condotto nel dipartimento di ostetricia e ginecologia del Katihar Medical College and Hospital, Bihar. Le donne nel gruppo di casi sono state somministrate compresse di Mifepristone(200µg) per via orale seguite da compresse di Misoprostolo (200µg) per via vaginale dopo 24 ore che possono essere ripetute ogni 3 ore fino a 5 dosi. Alle donne del gruppo di controllo è stata somministrata la compressa di Misoprostolo (200µg) per via vaginale che può essere ripetuta ogni 3 ore fino a 5 dosi.

Risultati: La combinazione di mifepristone con misoprostolo riduce significativamente l’aborto all’intervallo di induzione e ha anche meno effetti collaterali e complicanze e riduce anche la dose di misoprostolo. Dove il mifepristone non è disponibile o conveniente, misoprostol da solo inoltre è stato indicato per essere efficace, sebbene una dose totale più alta sia necessaria e l’efficacia sia più bassa che per il regime combinato. Pertanto, quando possibile, deve essere utilizzato il regime combinato.

Conclusione: il Mifepristone seguito da misoprostolo è stato più efficace e ha un intervallo di aborto di induzione più breve e meno effetti collaterali.

Parole chiave: Aborto indotto, secondo trimestre, Mifepristone, misoprostolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.