Pubblicato il Lascia un commento

Ndamukong Suh spiega cosa succede veramente a star atleti' enorme contratti

ndamukong suh Mike Ehrmann/Getty
  • Miami Dolphins difensive lineman Ndamukong Suh ha spiegato a Business Insider che l’atleta contratto di valori dovrebbe davvero essere divisa a metà a causa di tasse e imposte.
  • Suh ha detto che i giocatori devono affrontare pesanti imposte sul reddito, tasse statali, tasse comunali, la tassa “jock”, le tasse degli agenti e le spese di vita regolari, che tagliano i loro guadagni.
  • Suh ha detto che non pensa che i fan occasionali capiscano che i giocatori non fanno davvero quello che dicono i loro contratti.

Nel 2015, Ndamukong Suh firmò uno dei più grandi contratti della storia della NFL, accettando di unirsi ai Miami Dolphins con un accordo del valore di $114 milioni in sei anni, con guaranteed 60 milioni garantiti.

Tuttavia, come molti contratti negli sport professionistici, i numeri non sono esattamente come sembrano.

Parlando con Business Insider per promuovere il suo investimento con emoji app Genies, Suh ha detto che la maggior parte delle persone non capisce che quando i giocatori firmano offerte a otto e nove cifre, dovrebbero davvero dividere il numero a metà. Ha usato il suo affare rookie come esempio.

“Fuori dal mio affare rookie, che non sto nascondendo nulla, puoi andare a guardare il mio accordo, avevo guaranteed 40 milioni garantiti, erano 6 anni per $40”, ha detto Suh. “E si prende il million 40 milioni che è stato garantito e si strisciare che a metà a causa delle tasse.”

Suh ha poi spiegato come tutte le diverse tasse e tasse si sommano.

“Zio Sam, la nuova riforma fiscale, il 37% va a lui”, ha detto. “E poi devi considerare, ero a Detroit, quindi devi considerare le tasse lì. Quindi queste sarebbero le tasse dello stato del Michigan e poi ci sono le tasse della città di Detroit, che saranno dell ‘ 1 o 2%.

“Quindi, dopo aver guardato il pezzo particolare, probabilmente, se non sbaglio, il Michigan è al 4 o al 5%, quindi è 42 . La città di Detroit è 1 o 2, quindi hai 43, poi butti le tue tasse da agente, questo è 45, e poi butti il concetto di inflazione, che è un altro 3, questo è 48, e poi le spese di soggiorno, diciamo solo che è 2%, sei al 50%.”

Suh ha notato che ha anche beneficiato di essere una scelta al primo turno sotto il vecchio CBA, dicendo che i giocatori che sono stati redatti nei turni successivi nel nuovo CBA fanno meno soldi.

Inoltre, la tassa” jock ” — che tassa i giocatori per ogni stato in cui giocano durante la stagione — taglia i loro guadagni.

“Così quando gioco a New York, quando gioco nel New England, che è Boston, Massachusetts. Io gioco a Buffalo, New York, sono stato tassato due volte a New York. E devo assegnare le tasse per questo perché non prendono le tasse dal tuo assegno… E poi anche quando gioco nelle squadre di New York, vengo tassato da New York, ma vengo tassato anche dal New Jersey perché tecnicamente sto giocando nello stato del New Jersey.”

Suh ha aggiunto: “Gli atleti hanno grandi W2; siamo colpiti molto pesantemente.”

Come ha spiegato una volta l’ex giocatore NBA Josh Childress, molti atleti fanno anche acquisti di vita, come case e auto, senza tenere conto delle cifre più piccole che stanno veramente guadagnando.

“Penso che le persone abbiano allusioni di, non c’è motivo per cui i ragazzi dovrebbero mai andare in rovina”, ha detto Suh, aggiungendo: “Non penso che le persone vedano quelle cose e capiscano cosa va in questo.”

ORA GUARDA: Video popolari di Insider Inc.

ORA GUARDA: Video popolari di Insider Inc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.