Pubblicato il Lascia un commento

Nematodi

Introduzione:

I nematodi sono comunemente indicati come ascaridi e sono i parassiti più comuni che si trovano nei cani.1 Ci sono fondamentalmente 4 specie di nematodi che possono colpire cani e / o gatti: Toxocara canis, Toxocara leonine, Toxocara cati, e Baylisascaris procyonis (procione nematodi).1 Nematodi vivono una media di 4 mesi e hanno un ciclo di vita che va da 14 giorni fino a 80 giorni a seconda della specie.

La distribuzione geografica di Toxocara spp. è diffuso nella popolazione animale domestico intorno agli Stati Uniti. Si stima che oltre il 25% dei gatti sia risultato positivo al Toxocara canis e che oltre il 30% dei cani di età inferiore ai 6 mesi stia spargendo uova di Toxocara canis.1 Alcuni studi hanno dimostrato che praticamente tutti i cuccioli nascono infetti da T. canis.1 Il procione nematode Baylisascaris procyonis si trova occasionalmente nei cani e in altri animali selvatici.

Ciclo di vita:

I cani sono infettati dall’ingestione di un uovo contenente una larva proveniente da un ambiente contaminato, dall’ingestione di altri animali i cui tessuti sono infettati da larve o dalla trasmissione transplacentare delle larve dalla madre ai cuccioli prima della nascita.1 La trasmissione transplacentare avviene nelle infezioni da T. canis e non nelle infezioni da T. cati o T. leonine. Le uova saranno passate nelle feci di un cane infetto e conterranno una larva infettiva entro le prossime due settimane nell’ambiente. Le larve infettive saranno quindi ingerite dal cane direttamente come un uovo dall’ambiente contaminato o secondariamente ingerendo un animale già contenente larve infettive. Quando l’uovo infettivo viene ingerito direttamente, l’uovo viaggerà verso la prima parte dell’intestino e si schiuderà, rilasciando le larve per migrare attraverso il fegato e i polmoni. Le larve saranno trasportate sulla trachea tossendo e saranno inghiottite per svilupparsi nell’intestino tenue. Le larve matureranno nello stadio adulto una volta nel piccolo intestine.ge. Le larve possono essere trovate nell’intestino del cane circa 8 giorni dopo l’infezione. Il nematode T. leonina è unico per le altre specie in quanto non migrano al di fuori del tratto intestinale. Il procione ascaride B. procyonis è simile al T. canis e T. cati; tuttavia, tendono ad invadere il sistema nervoso centrale. B. procyonis può essere ospitato nel tratto intestinale del procione o del cane. Le uova che non hanno il tempo di diventare embrionali possono essere passate nelle feci di un cane infetto incapace di maturare nella fase di larve infettive. Un cucciolo non ancora nato sarà infettato da T. canis dalle larve che passano transplacentally prima della nascita in cui le larve aspettano nei tessuti del polmone e del fegato fino al cucciolo è nato. Una volta che il cucciolo è nato, le larve procedono con la migrazione attraverso i tessuti e alla fine si depositano nell’intestino dopo essere stati tossiti e ingeriti.

Il tempo da quando un cane è infetto da un parassita a quando il parassita viene rilevato è noto come il periodo di prepatent. Il periodo di preparazione può variare a seconda della specie del nematode.1 Toxocara canis, che si trova comunemente in cani e gatti, hanno un periodo di preparazione di 14 a 28 giorni. Il periodo prepatent di Toxocara cati è tipicamente intorno 56 giorni e Toxocara leonina varia da 56 a 80 giorni. Baylisascaris procyonis ha un periodo prepatent di 49 a 70 giorni nel procione e 28 a 35 giorni in altri animali come cani e altri animali selvatici.

Stato di malattia:

La malattia causata dal nematode T. canis è più grave nei cuccioli giovani e meno comunemente si trova nei cani adulti. Infezioni ripetute possono verificarsi se ingeriscono larve infettive. Cuccioli nati con infezione ascaridi possono avere il fallimento di prosperare, pelo povero, aspetto panciuto, e parsimonia malato. Infezioni gravi possono causare la morte acuta di cuccioli di pochi giorni. Cuccioli con infezioni fetali pesanti possono vomitare grandi quantità di vermi intorno 4 a 6 mesi di età che può essere angosciante per il proprietario dell’animale domestico. Il nematode T. cati può causare l’aspetto panciuto nei gattini e la parsimonia. I gatti sono suscettibili alle infezioni per tutta la vita con vomito come il segno più comune visto. La specie di nematodi T. leonina non è associata a malattie cliniche negli animali domestici. Il procione nematode B. procyonis può causare lievi sintomi gastrointestinali come enterite (infiammazione dell’intestino tenue) o diarrea simile ad altre infezioni da nematodi nei cani adulti. La patologia più grave causata da B. procyonis è segni neurologici dovuti alla migrazione del verme nel sistema nervoso centrale. L’ostruzione intestinale drammatica può verificarsi con elevati carichi di vermi di nematodi. Alcune infezioni da nematodi possono essere asintomatiche e rilevate incidentalmente su un test delle feci.

Diagnosi:

La flottazione fecale con centrifugazione è il test più comune utilizzato per identificare ovuli o uova di nematodi adulti presenti nell’intestino. Visibilmente identificare i vermi sia nelle feci o vomito è comune soprattutto nei cuccioli. Il Companion Animal Parasite Council (CAPC) raccomanda che cuccioli e gattini siano testati più frequentemente per le infezioni da nematodi rispetto ai cani e ai gatti adulti.1 La reinfezione è possibile soprattutto se un’area in cui l’animale visita è altamente contaminata. I nematodi vengono rilevati semplicemente mediante flottazione fecale con centrifugazione a causa del fatto che le uova sono meno dense e galleggiano facilmente. Inoltre, i nematodi producono uova in abbondanza. Una singola femmina adulta T. canis può produrre fino a 85.000 -200.000 uova in un giorno. I test ELISA fecali diagnosticano l’infezione rilevando l’antigene o una particolare proteina prodotta da vermi maschi e femmine immaturi di tutte le specie di nematodi che consentono la diagnosi precoce di malattie e infezioni sessuali singole.2

Trattamento:

Esistono numerosi prodotti approvati per il trattamento delle infezioni da Toxocara spp nei cani e nei gatti. Alcuni prodotti sono specificamente formulati solo per i parassiti intestinali, mentre altri sono formulati in combinazione con la prevenzione dirofilaria. È altamente raccomandato che cuccioli e gattini siano sverminati ogni 2 settimane a partire da 2 settimane di età per eliminare qualsiasi infezione esistente e contaminazione ambientale. Si raccomanda di sverminare contemporaneamente la madre e la sua cucciolata. Ci sono vari programmi di vermifugo seguiti tra i veterinari attraverso gli Stati Uniti. La maggior parte dei prodotti usati per trattare T. canis tratterà B. procyonis anche se nessuno è etichettato per il parassita.

Proteggere l’ambiente rimuovendo prontamente le feci, prevenendo le tendenze di scavenging camminando al guinzaglio o mantenendo in un cortile recintato e amministrando il vermifugo mensile sono tutti modi in cui controllare e prevenire le infezioni da nematodi. La pulizia dell’ambiente delle feci impedisce alle uova di diventare infettive è fondamentale perché le uova di nematodi possono essere trovate in gran numero, sono molto resistenti e possono vivere per anni nell’ambiente. Misure estreme come la pavimentazione di un’area, la rimozione completa del terriccio, le ustioni controllate delle aree contaminate o il trattamento con vapore hanno dimostrato di rimuovere o distruggere efficacemente le uova di nematodi nell’ambiente.

Salute pubblica:

I nematodi possono rappresentare gravi rischi per la salute pubblica. Toxocara spp e B. procyonis sono in grado di essere zoonotici o infettare gli esseri umani. I bambini sono i più comunemente infettati a causa dell’ingestione di uova infettive da un ambiente contaminato una scatola di sabbia, spiaggia, parco giochi, parco, ecc. Sindromi identificate includono viscerale larva migrans, neurale larva migrans, oculare larva migrans, e lo sviluppo di dolore addominale cronico. Visceral larval migrans è usato per descrivere un’infezione da nematodi trovata negli organi di una persona. Neural larval migrans descrive una condizione in cui le larve migrano nei tessuti neurali di una persona. Infine, la larva oculare migrans si verifica quando le larve infettano l’occhio di una persona.

Il sito CAPC e il sito Pets and Parasites by CAPC sono risorse affidabili per ulteriori informazioni riguardanti i nematodi e il vostro animale domestico.

1. CAPC guideline: ascarid. Companion Animal Parasite Council. https://www.capcvet.org/guidelines/ascarid/

(Accessed 24 August 2018)

2. IDEXX. Clinical reference guide for Fecal Dx antigen testing. https://idexxcom-live-b02da1e51e754c9cb292133b-9c56c33.aldryn-media.com/filer_public/3a/35/3a35d7d7-fe55-427f-94c3-9ed9ff1a8218/fecal-dx-clinical-ref-guide.pdf (Accessed 21 August 2018).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.