Pubblicato il Lascia un commento

Perché Barbara Corcoran non vuole che i suoi figli sappiano che possono permettersi di volare in prima classe

È una filosofia genitoriale simile a quella del suo co-protagonista “Shark Tank” Kevin O’Leary, che fa anche volare i suoi bambini. Il magnate degli affari dice a CNBC Make It: “Stavamo prendendo un volo per Ginevra, è un volo lungo, e Trevor mi ha detto: ‘Papà, perché ogni volta che saliamo su questo volo, devo prendere una sinistra e andare a sedermi nella parte posteriore dell’aereo, e tu prendi una destra e vai davanti? siediti su una grande sedia e rotolano roast beef su un carrello vicino a te, e io sono di nuovo in 69D.'”

O’Leary ha una risposta semplice: “Dico,’ Trevor, non hai soldi.'”

” Mio figlio sta creando la connessione tra denaro e libertà personale”, scrive O’Leary nel suo libro ” Cold Hard Truth on Family, Kids and Money.”Penso che sia il più grande dono che gli abbia mai dato: per aiutarlo a vedere quella connessione. E continuo a rafforzarlo facendo cose meschine come farlo sedere in quei posti di economia scadente.”

La differenza tra O’Leary e Corcoran, però, è che Corcoran in genere si rifiuta di sedersi nei posti di fantasia se stessa.

L’unica istanza in cui volerà in prima classe, dice a Torabi, è se è sul centesimo di qualcun altro: “Quando ho un cliente che paga, sono sempre di prima classe, perché sono i loro soldi. Nessun problema. E mangio il più possibile e bevo il vino gratis.”

Divulgazione: CNBC possiede i diritti esclusivi via cavo off-network a ” Shark Tank.”

Da non perdere: Self-made milionario Barbara Corcoran odia sprecare soldi-ma lei ha 2 piaceri colpevoli

Come questa storia? Iscriviti a CNBC Farlo su YouTube!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.