Pubblicato il Lascia un commento

Ryan Leaf

1998 NFL DraftEdit

Peyton Manning e Leaf sono stati ampiamente considerati i due migliori giocatori disponibili nel draft 1998, e gli scout e gli analisti hanno discusso chi dovrebbe essere selezionato per primo. L’allenatore dei Tampa Bay Buccaneers Tony Dungy ha ricordato che anche se la sua squadra non aveva bisogno di un quarterback, “Manning-Leaf era davvero diviso quando parlavi con la gente”. Molti favorivano il braccio più forte e il potenziale maggiore di Leaf, mentre altri consideravano Manning il giocatore più maturo e il pick più sicuro. La maggior parte degli osservatori, tuttavia, riteneva che non sarebbe stato molto importante se Manning o Leaf fossero stati redatti per primi perché entrambi avrebbero notevolmente avvantaggiato la sua squadra.

Gli Indianapolis Colts possedettero la prima scelta al draft quell’anno. Squadra scout favorito Foglia, ma Colts presidente Bill Polian e coaching staff preferito Manning, soprattutto dopo aver scoperto durante gli allenamenti individuali che poteva gettare più difficile di Foglia. Manning ha anche impressionato la squadra durante la sua intervista, mentre Leaf ha perso la sua. Il profilo prospect draft di Leaf descrisse il giocatore come “sicuro di sé al punto che alcune persone lo considerano arrogante e quasi antipatico”. Leaf ha guadagnato circa 20 sterline tra la fine della sua stagione da junior e la NFL Combine a febbraio, che Jerry Angelo, uno dei sei esperti di Sports Illustrated consultato sulla scelta, ha descritto come “un segnale” sulla sua autodisciplina. Tutti e sei credevano che Manning era la scelta migliore, ma la rivista ha concluso “Ciò che sembra ragionevolmente certo è che … sia Manning che Leaf dovrebbero svilupparsi in almeno buoni antipasti NFL”.

I San Diego Chargers avevano la terza scelta assoluta. Polian disse al general manager dei Chargers Bobby Beathard che non avrebbe scambiato la scelta dei Colts. Beathard in seguito disse che avrebbe preso Manning con la prima scelta perché conosceva suo padre Archie Manning,”ma questo non significava che ci fosse qualcosa di male in quel modo con Ryan al momento”. La sua squadra aveva bisogno di un nuovo quarterback dopo aver segnato il minor numero di touchdown in campionato nella stagione precedente. Per ottenere la seconda scelta del draft dagli Arizona Cardinals, San Diego scambiò la sua terza scelta assoluta, una futura prima scelta del giro, una seconda scelta del giro e il tre volte Pro Bowler Eric Metcalf, garantendo il diritto di scegliere quale dei due quarterback Indianapolis non prese il primo. Manning fu scelto per primo dai Colts e Leaf per secondo dai Chargers, che lo firmarono per un contratto quadriennale del valore di $31,25 milioni, incluso un bonus alla firma garantito di $11,25 milioni, il più grande mai pagato a un rookie all’epoca. Leaf ha detto: “Non vedo l’ora di una carriera di 15 anni, un paio di viaggi al Super Bowl e una parata attraverso il centro di San Diego.”La notte dopo il draft, Leaf volò a Las Vegas, Nevada sul jet del proprietario dei Chargers Alex Spanos e festeggiò tutta la notte; il giorno seguente Leaf sbadigliò durante la sua prima conferenza stampa.

San Diego Chargers (1998-2000)Modifica

Stagione 1998modifica

Le grandi speranze di San Diego per Leaf furono presto deluse mentre la sua stagione da rookie fu segnata da un cattivo comportamento, iniziando con il saltare l’ultimo giorno di un simposio obbligatorio per tutti i draft NFL e incorrere in una multa di $10.000. Foglia tuttavia ha fatto bene in preseason e l’inizio della stagione regolare, come i Chargers hanno vinto le loro prime due partite. I Chargers vinsero la stagione inaugurale il 6 settembre 1998, 16-14 sui Buffalo Bills nonostante gli errori di Leaf come il suo primo snap e il lancio di due intercetti; Le sanzioni di Buffalo annullarono due aspiranti intercettazioni da Leaf. Nel gioco, il passaggio da touchdown da 6 yard di Leaf a Bryan Still che ha seguito un passaggio da 67 yard a Still ha dato a San Diego un vantaggio di 10-0. Tuttavia, alla fine del gioco, San Diego è caduto dietro 14-13 dopo un intercetto Foglia. Leaf completò 16 passaggi su 31 per 192 yard nella gara di apertura e 13 passaggi su 24 per 179 yard (con 31 yard corse in 7 portate) nella seconda partita, una vittoria 13-7 sui Tennessee Oilers.

Tre giorni prima della partita dei Chargers del 20 settembre contro i Kansas City Chiefs, Leaf fu ricoverato in ospedale per un’infezione virale che attribuì a un’ustione in erba artificiale non correttamente pulita. Iniziò la partita ma completò solo uno dei 15 passaggi per quattro yard, lanciò due intercetti e ebbe quattro fumble (tre persi) in una perdita di 23-7. Il giorno dopo, Leaf è stato catturato dalla macchina fotografica che gridava al giornalista della Union-Tribune di San Diego Jay Posner per” buttarlo fuori ” durante un’intervista negli spogliatoi ed è stato portato via da Junior Seau e da un dirigente del team, durante il quale ha chiamato Posner una “fottuta cagna”. In seguito si è scusato con Posner per l’incidente.

Dopo che Leaf ebbe quattro passaggi del primo tempo raccolti dai New York Giants nella settimana 4 (28 settembre), fu messo in panchina dal capo allenatore Kevin Gilbride in favore dell’ex selezionatore del sesto turno Craig Whelihan. Ha iniziato la partita successiva ottobre 4 in una sconfitta 17-12 contro gli Indianapolis Colts e top pick Peyton Manning. Entrambi i quarterback completarono 12 passaggi su 23 e lanciarono un intercetto, con Leaf che aveva 23 yard in più (160) di Manning, ma Manning lanciò l’unico touchdown del gioco e non fu mai licenziato mentre Leaf fu abbattuto quattro volte. Negli ultimi due minuti e San Diego giù 14-6, il passaggio da 56 yard di Leaf a Charlie Jones ha creato un Natrone di un’yard che significa touchdown, ma il potenziale passaggio di conversione da due punti di Leaf a Webster Slaughter era incompleto. Ha poi perso il suo posto da titolare in modo permanente a Whelihan a seguito di un 4-of-15, 23-yard prestazioni con un intercetto contro i Denver Broncos novembre 8. Leaf terminò la stagione con 1.289 yard passate in dieci partite e una percentuale di completamento del 45,3% con solo due touchdown contro quindici intercetti, guadagnandosi un punteggio abissale di quarterback di 39,0.

Leaf si riferiva male sia ai media che ai suoi compagni di squadra, che tendeva a incolpare per il suo scarso gioco, e sviluppò una reputazione per una scarsa etica del lavoro, come giocare a golf mentre altri quarterback studiavano film. Beathard ha detto: “I ragazzi possono essere cretini, ma non ho mai visto un ragazzo che ha lavorato di più per alienare i suoi compagni di squadra. Junior Seau, Rodney Harrison, sono venuti da me e hanno detto, ‘ Bobby, questo ragazzo mi sta uccidendo.Harrison descrisse la stagione 1998 come “un incubo” a causa dell’immaturità di Leaf e dell’inefficienza di Whelihan: “Se dovessi passare un altro anno del genere, probabilmente smetterei di giocare.”Durante la offseason, Seau ha invitato la direzione a firmare un quarterback veterano e” ottenere un ragazzo qui non per fare da babysitter, ma per vincere.”

Stagione 1999modifica

Leaf subì un infortunio alla spalla a 20 minuti dall’inizio del training camp dei Chargers il 23 luglio 1999. Un mese dopo, un fan heckled Leaf cantando testi della canzone della Little River Band “Lonesome Loser” e confrontandolo con il fallito quarterback della NFL Heath Shuler. Foglia, accompagnato da un allenatore e guardie di sicurezza, è andato a confrontarsi con il ventilatore, ma è stato trattenuto da due allenatori, con un altro dipendente Chargers dicendo, “No, non farlo, Ryan. Non farlo.”Leaf in seguito spiegò l’incidente:”…quello che volevo fare era dire, ‘ Hey, guarda, sono cresciuto, sono calmo su di esso, vorrei capire perché si dovrebbe dire che su di me.'”

Leaf subì un intervento chirurgico per riparare una lacerazione labrale alla spalla e saltò la stagione 1999. E ” stato messo in riserva feriti, ma ha fatto notizia ai primi di novembre, quando ha ottenuto in una partita gridando con Beathard e un allenatore, con conseguente una multa, una sospensione senza paga, e le scuse da Foglia quattro settimane più tardi. Durante la sua sospensione, è stato catturato in video giocando a flag football in un parco di San Diego, una violazione del suo contratto secondo la direzione del team.

Stagione 2000modifica

Nell’ultima partita della preseason 2000, Leaf completò un passaggio a Trevor Gaylor per sigillare una vittoria 24-20 sugli Arizona Cardinals. Dopo la partita, è apparso sulla copertina del 4 settembre 2000 di Sports Illustrated insieme al titolo “Back from the Brink”. La storia di copertina ha caratterizzato il suo ritorno come “un’ascesa da pariah a possibile standout pro passer”. Iniziò le prime due partite della stagione 2000, ma completò meno della metà dei suoi tentativi di passaggio e lanciò cinque intercetti contro un solo touchdown. Nella gara inaugurale della stagione settembre 3, una perdita 9-6 per gli Oakland Raiders, Foglia completato 17 di 39 passa per 180 cantieri e tre scelte, di cui uno su un 4 ° e pollici giocare con 1:37 a sinistra che ha sigillato la vittoria dei Raiders. Ha sofferto gonfiore nella sua mano sinistra, oltre a uno squarcio mento che ha richiesto punti a seguito di un colpo in ritardo da Raiders defensive tackle Regan Upshaw. La partita seguente, una sconfitta 28-27 contro i New Orleans Saints, Leaf completò 12 passaggi su 24 per 134 yard e lanciò il suo primo passaggio da touchdown dalla sua stagione da rookie, un 20 yarder a Curtis Conway, ma lanciò anche due intercetti, uno dei quali costò nuovamente ai Chargers alla fine della partita.

Il capo allenatore Mike Riley ha pianificato di iniziare il backup Moses Moreno nella settimana 3, ma Leaf ha iniziato dopo che Moreno ha subito un infortunio alla spalla. La settimana seguente, Leaf ha subito una distorsione al polso che gli ha fatto perdere le prossime cinque partite. A novembre, ha speculato pubblicamente che i Chargers lo avrebbero rilasciato dopo la stagione, e più tardi quel mese, i rapporti hanno suggerito che Leaf aveva mentito sul suo infortunio al polso per uscire dalla pratica e giocare a golf invece.

Nella partita della settimana 11 del 12 novembre contro i Miami Dolphins, Leaf sostituì Moreno a metà partita. Leaf lanciò un’intercettazione al suo quarto snap, guidò un touchdown nella serie successiva dei Chargers, e lasciò il gioco con quasi un minuto per andare dopo aver teso un tendine del ginocchio su una corsa. Questo gioco è stato il primo dal 1993 in cui tre quarterback della stessa squadra – in questo caso Leaf, Moreno e Jim Harbaugh – hanno lanciato un intercetto in una partita. Il 19 novembre contro i Denver Broncos, Leaf completò 13 passaggi su 27 e raggiunse i massimi in carriera in una singola partita in quarterback (111,8), passando yard (311) e passando touchdown (3), ma i Chargers persero la partita 38-37. Dopo un inizio 0-11, i Chargers ottennero la loro prima vittoria il 26 novembre, 17-16 sui Kansas City Chiefs. I Chargers hanno preso un vantaggio di 14-3 all’inizio del secondo trimestre dopo che Leaf ha lanciato due touchdown a Freddie Jones, ma l’attacco ha lottato alla fine del gioco sul retro di due intercetti, uno dei quali è stato restituito per un touchdown.

Leaf avrebbe giocato di nuovo male con altre quattro scelte contro i San Francisco 49ers il 3 dicembre, e con solo 9 passaggi su 23 completati il 10 dicembre in una sconfitta contro i Baltimore Ravens. Rimbalzò con 23 passaggi su 43 per 259 yard, due touchdown e un intercetto in una sconfitta del 17 dicembre contro i Carolina Panthers 30-22. Nel drive finale dei Chargers, con quasi due minuti rimanenti nel gioco, Leaf ha completato un passaggio da 10 yard a Curtis Conway che è stato governato a sei pollici dalla zona finale. Al primo down, tuttavia, problemi di comunicazione tra Leaf e il running back Jermaine Fazande hanno provocato un fumble e una perdita di 8 yard, e le successive due giocate seguite da un rigore hanno costretto un quarto down e un goal a 10 yard dalla end zone, e il quarto passaggio di Leaf era incompleto. Nell’ultima gara della stagione del 24 dicembre, Leaf fece un passaggio da touchdown da 71 yard a Jeff Graham alla prima partita da scrimmage, ma San Diego perse contro i Pittsburgh Steelers 34-21. Nel gioco, Leaf completò 15 passaggi su 29 per 171 yard, 1 touchdown e 1 intercetto, e un fumble del suo snap finale. Per la stagione 2000, Leaf completò il 50% (161 su 322) dei suoi passaggi per 1.883 yard, 11 touchdown e 18 intercetti.

Dopo aver terminato la stagione con un disastroso record di 1-15, i Chargers rilasciarono Leaf il 28 febbraio 2001. In tre stagioni con i Chargers, vinse solo quattro delle 18 partite come titolare, e lanciò un totale di 13 touchdown e 33 intercetti.

Tampa Bay Buccaneers (2001)Edit

Il 2 marzo 2001, due giorni dopo che i Chargers lo rilasciarono, Leaf fu reclamato dai Tampa Bay Buccaneers, che erano incuriositi dal suo talento fisico e pianificarono di svilupparlo più lentamente, dandogli il tempo di guardare e imparare. Il polso di Leaf non era ancora guarito e i medici raccomandarono un intervento chirurgico. Dopo mediocri prestazioni preseason, gli è stato chiesto di accettare la retrocessione allo status di quarto quarterback della squadra e accettare uno stipendio più basso. Ha rifiutato, ed è stato rilasciato il 3 settembre, cinque giorni prima dell’inizio della stagione 2001.

Dallas Cowboys (2001)Modifica

Il suo prossimo tentativo di rimonta fu con i Dallas Cowboys, che lo firmarono dopo che i Buccaneers lo rilasciarono, ma fallì il suo primo fisico e fu lasciato andare il 5 settembre. Dopo che il titolare Quincy Carter subì un infortunio, i Cowboys firmarono nuovamente Leaf il 12 ottobre. I Cowboys lo rilasciarono nel maggio 2002 dopo che era apparso in sole quattro partite — tutte perse-lanciando per un totale di 494 yard con un solo touchdown e tre intercetti.

StatisticsEdit

11 9 161 322 50.0 1,883 5.8 11 18 il 56,2 28 54 1.9 0

4 3 45 88 51.1 494 5.6 1 3 il 57,7 4 -7 -1.8 0

Anno Team GP GS Passando Correre
Cmp Att Pct M Y/A TD Int Rtg Att M Media TD
1998 SD 10 9 111 245 45.3 in 1.289 5.3 2 15 39.0 27 80 3.0 0

2000 Un 2001 CIECO
Carriera 25 21 317 655 48.4 3,666 5.6 14 36 50.0 59 127 2.2 0

Fonte:

la Pensione e legacyEdit

Giorni dopo, ha ancora avuto un’altra occasione, quando i Seattle Seahawks firmò un contratto di un anno, con l’intenzione di fargli sviluppare lentamente (come i Bucanieri aveva fatto) per consentire la sua ancora infortunato al polso di tempo per guarire. Ha partecipato ai minicamps primaverili della squadra e sembrava ottimista riguardo alla sua nuova squadra, ma poi si è ritirato bruscamente all’età di 26 anni poco prima dell’inizio del campo di allenamento 2002 dei Seahawks, senza offrire alcuna spiegazione all’inizio. Seahawk allenatore e direttore generale Mike Holmgren ha detto ai media polso di Leaf non lo infastidiva né con i Cowboys o Seahawks.

Durante la sua breve carriera nella NFL, Leaf apparve in 25 partite e fece 21 partenze. Completò 317 passaggi su 655 (48,4%) per 3.666 yard, con 14 touchdown e 36 intercetti e un punteggio di quarterback in carriera di soli 50,0. Harrison, uno dei critici più schietti di Leaf sui Chargers, ha detto del suo ritiro, ” Ha preso i soldi e corse. Personalmente, non potrei mai riposare bene la notte sapendo che la mia carriera è finita così. Normalmente in questo gioco, si ottiene indietro ciò che si mette in esso, e lui praticamente ottenuto indietro ciò che ha messo in esso”.

ESPN ha messo Leaf al primo posto nella sua lista dei 25 più grandi flop sportivi tra il 1979 e il 2004. Il commentatore sportivo della NBC Michael Ventre lo ha definito “il più grande busto nella storia dello sport professionistico”. Dal ritiro di Leaf, scrittori sportivi e commentatori hanno caratterizzato i successivi potenziali flop del quarterback NFL come “il prossimo Ryan Leaf”. Nel 2010, NFL Network ha elencato Leaf come il busto di quarterback NFL numero uno di tutti i tempi, aggiungendo che l’unico bene che è venuto fuori dalla stesura di Leaf per i Chargers è che ha messo la squadra in grado di redigere LaDainian Tomlinson, Drew Brees, e alla fine (dopo che inizialmente apparve Brees stesso sarebbe stato un draft bust) Philip Rivers.

Deadspin ha classificato Leaf come il sesto peggior giocatore NFL di tutti i tempi nel 2011, opinando “Chiamare Leaf un busto è ingiusto per i Blair Thomases e David Carrs del mondo.”

Più recentemente, Dish Network ha incluso Leaf nella loro” Biggest NFL Bust Bracket “dove era un” 1 Seed ” insieme ai colleghi busti JaMarcus Russell, Tony Mandarich e David Carr.

Leaf nel 2016 ha confrontato i problemi del quarterback dei Cleveland Browns Johnny Manziel con i suoi, dicendo che era come “guardarsi allo specchio” e che l’unica differenza era che i problemi di abuso di sostanze di Leaf si sono verificati dopo il suo ritiro. Leaf ha continuato affermando che Manziel è in grado di ottenere l’aiuto di cui ha bisogno. Secondo Leaf, il padre di Peyton Manning Archie Manning chiese a suo padre prima del Draft NFL 2004 su come i Chargers lo trattavano. Pur accettando la responsabilità per il suo cattivo comportamento e il suo gioco, Leaf disse che suo padre dicendo ad Archie che la squadra non lo aiutava era parte del motivo per cui il fratello di Peyton Eli Manning costrinse i Chargers a scambiarlo con i New York Giants quell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.