Pubblicato il Lascia un commento

Spasticità e Contrattura (I) – Gestione Fisioterapia

Che cos’è la spasticità e contrattura?

Spasticità

La spasticità è una condizione comune osservata negli anziani che hanno sofferto di ictus, lesioni alla testa o alla colonna vertebrale. È indotto da sovra-attività dei muscoli quando il sistema nervoso centrale è danneggiato. La spasticità è caratterizzata da rigidità muscolare, dolore, perdita di gamma di movimento articolare e forza muscolare. Colpisce anche la mobilità degli anziani e le attività della vita quotidiana. La spasticità può essere ridotta con cure e trattamenti adeguati come fisioterapia, terapia occupazionale, farmaci e chirurgia. Se non trattata, la spasticità potrebbe portare a contrattura articolare.

Contrattura

Ricordate contrattura è una complicanza comune visto in anziani costretti a letto o coloro che sono fisicamente inattivi. I muscoli, i legamenti e i tessuti connettivi che circondano un’articolazione inattiva si accorciano. Può verificarsi fibrosi dell’articolazione, che porta a danni alla cartilagine. La contrattura può influenzare notevolmente la mobilità degli anziani e le attività della vita quotidiana. Può essere prevenibile con cure adeguate, fisioterapia e terapia occupazionale.

Fisioterapia per spasticità e contrattura:

Attraverso la guida e la supervisione di fisioterapisti, badanti e anziani possono praticare le seguenti misure per prevenire e ridurre i problemi causati da spasticità e contrattura, in modo da aumentare la mobilità degli anziani.

Posizionamento: Il rischio di sviluppare piaghe da decubito può essere ridotto utilizzando cuscini con un buon supporto, applicando adeguate capacità di posizionamento nelle posture di sonno, seduta e in piedi e cambiando posizione regolarmente.
Terapia del calore /
Terapia del freddo:
La terapia del calore può aiutare a ridurre la spasticità e l’affaticamento muscolare e lenire.articolazioni cronicamente dolorose. La terapia del freddo viene utilizzata nell’infiammazione acuta delle articolazioni (cioè la parte interessata è rossa, calda, gonfia e dolorosa).
Riabilitazione: Gli anziani possono migliorare la loro mobilità partecipando attivamente a esercizi di riabilitazione come esercizi di rafforzamento muscolare e di allenamento dell’equilibrio.
Passive range of motion: Passive range of motion esercizio, somministrato manualmente o tramite attrezzature specializzate, in grado di mantenere la gamma articolare di movimento e aumentare l’estensibilità dei muscoli.
Stretching: Lo stretching può aiutare a sostenere o migliorare la lunghezza muscolare e diminuire la spasticità
Terapia elettrica: La terapia elettrica applicata insieme all’esercizio di riabilitazione può ridurre la spasticità, il dolore articolare e muscolare e prevenire la perdita di forza muscolare.

Suggerimenti per la cura degli anziani con spasticità e contrattura

  • Maneggiare gli anziani con cura e non tirare con forza gli arti. Altrimenti, può portare a dolore e fratture.
  • Prevenire è meglio che curare. Una volta che la contrattura si è sviluppata, è molto difficile da trattare. Quindi, è importante prevenirlo con una regolare attività fisica e un corretto posizionamento. La riabilitazione, la gamma passiva di movimento, lo stretching e la terapia elettrica devono essere eseguiti solo sotto la supervisione di fisioterapisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.